Comunione e Liberazione

Comunione e Liberazione è un movimento ecclesiale nato a Milano nel 1954, inizialmente con il nome preesistente di Gioventù Studentesca, quando don Luigi Giussani (1922-2005) – insegnante di religione al Liceo classico “Berchet” – dà vita, con un gruppo di suoi studenti, ad un’iniziativa di presenza cristiana all’interno della scuola e nei vari ambiti della società (ambiente) introducendo un metodo che mostrasse in modo più persuasivo la pertinenza della fede alle domande della vita. Tale novità consiste nel paragone (verifica) dell’esperienza personale con le esigenze fondamentali e originali del cuore di ogni uomo.

Il nome attuale, Comunione e Liberazione (CL), compare per la prima volta nel 1969 e sintetizza la convinzione che l’avvenimento cristiano, vissuto nella comunione, sia il fondamento dell’autentica liberazione dell’uomo.

Scopo del movimento è l’educazione cristiana dei propri aderenti per collaborare alla missione della Chiesa in tutti gli ambiti della società. Strumento fondamentale di formazione degli aderenti al Movimento è la catechesi settimanale denominata «Scuola di comunità»

A Melzo CL è presente sin dalle sue origini, con una comunità cui oggi fanno riferimento una settantina di aderenti, tra adulti e giovani, lavoratori e studenti, e collabora con la Chiesa locale in vari ambiti di attività e di presenza, secondo il libero impegno delle singole persone che ne fanno parte e lo specifico carisma del Movimento.

 

Per conoscere meglio CL:

sito ufficiale del Movimento: www.clonline.org 

sito rivista mensile: tracce

Per maggiori informazioni sulla scuola di comunità a Melzo:  gerardo.vitali@tin.it  ,  marioepaolabellucci@tin.it